101577530_252766015784351_59781483878437

GIOVANNI BLOISI

IL CICLISTA DELLA MEMORIA

UN LENTO VIAGGIATORE

image_preview.png

Mi chiamo Giovanni Bloisi, mi piace viaggiare e, soprattutto, mi piace farlo in bicicletta. Il mio modo di pedalare però non è quello usuale di chi utilizza le due ruote: infatti, se cercate di me su Internet, troverete che, per ciò che faccio, mi chiamano "GIOVANNI IL SUPERCICLISTA". Un nome che ricorda i super eroi dei fumetti, cosa che non mi si addice affatto. 

Io preferisco definirmi  un "LENTO VIAGGIATORE SOLITARIO IN BICICLETTA". Viaggio piano, così da permettere alla mia bicicletta di dialogare con la strada, soprattutto con le vie meno battute, quelle che più hanno da raccontare. E viaggio solo, perché i miei percorsi richiedono meditazione. 

Quando si viaggia lenti, senza l'assillo del tempo, si ha la possibilità di apprezzare in modo profondo tutto ciò che ci circonda, al punto tale che anche il saluto di una persona incrociata per caso lo si riesce a vivere in maniera più intensa, perché si ha l'opportunità di ascoltare  ed  osservare lo sguardo di chi ce lo ha porto, di cogliere la possibilità di rispondere, di interloquire e di far nascere una nuova amicizia.

Esattamente come succede sempre durante i miei viaggi, il cui fine non è mai la meta da raggiungere.

L'obiettivo per cui viaggio è molto di più di una località.

Io viaggio perchè desidero che, attraverso il mio lento pedalare per le strade del mondo, si comprenda l'importanza della Pace e della Fratellanza tra gli uomini, mantenendo viva la Memoria sia sulle vittime delle guerre, dell'odio, della violenza, dell'intolleranza, del razzismo e sia sulle motivazioni che portarono a tanto. Con la mia bicicletta raggiungo quegli angoli del mondo che sono stati teatro di eventi tragici e il mio viaggio diventa strumento di narrazione di quegli eventi e della storia delle persone che li subirono. 

Poi quando torno racconto ciò che ho visto, perché la Memoria che raccolgo deve essere condivisa.

Lo faccio perchè ritengo che un popolo senza Memoria, senza il Ricordo della Storia dei propri Padri, è destinato a ripetere gli stessi errori già fatti. 

Ecco perchè il giornalista Matteo Fontana mi chiama "IL CICLISTA DELLA MEMORIA".

98594319_1160327240986474_61619023616703

MANTENERE VIVA LA MEMORIA

PER NON PERDERE MAI PIÙ LA LIBERTÀ

83507198_10206204826876717_7701061483408

Informativa sui cookies:
questo sito usa i cookies, come del resto fanno tutti i siti internet, per aiutarci a darvi la miglior navigazione possibile. I cookies sono piccoli file di testo che vengono salvati sui vostri dispositivi (Pc, cellulari, tablet…) quando navigate. I cookies ci aiutano a migliorare la navigabilità nel nostro sito e migliorano la velocità e la sicurezza dello stesso. I cookies usati in questo sito provengono da Wix( http://it.wix.com ) al solo scopo di monitorare il numero dei visitatori in maniera  assolutamente anonima! NON usiamo i cookies per: raccogliere informazioni personali identificative (senza il vostro espresso consenso) raccogliere nessuna informazione sensibile (senza il vostro permesso) cedere i dati ad agenzie di pubblicità o banche dati cedere informazioni personali a terze parti per qualsiasi scopo. Se non desiderate che i cookies vengano salvati sul vostro PC li potete disabilitare dal vostro browser, ma facendolo non garantiamo che la visibilità e navigabilità del sito siano ottimali.

FRAMARCUS_edited.png

SITO REALIZZATO DA FRA MARCUS