I MIEI AMICI

VALORI, RESPONSABILITA', RISPETTO: GLI AMICI DEL CICLISTA DELLA MEMORIA

101190964_558489541436222_81720263412946

PROF. MARCO CAVALLARIN

Marco Cavallarin, collaboratore del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea, consigliere dell'Associazione Figli della Shoah, responsabile di AnpiLibri, regista documentarista, ricercatore di Storia del Novecento, ha lavorato dal 2012 al recupero della Memoria di Sciesopoli Ebraica e alla realizzazione del MuMeSE (Museo Memoriale di Sciesopoli Ebraica) di Selvino.

Marco è stato tra i promotori e organizzatori del mio viaggio in Israele incontro ai Bambini di Selvino.

Recentemente di me ha scritto: "Giovanni è un generoso: si getta a capofitto - altro che "lento"! - nell'avventura della Memoria, si precipita a gonfiare le gomme della sua bici e parte pedalando verso la Storia, adesso sì, da "lento viaggiatore", perché vuole capire, entrare nel profondo, e raccontarla da testimone, seppur indiretto. È anche grazie a lui che la Memoria di Sciesopoli Ebraica (1945-1948) è diventata patrimonio dell'Umanità."

betty2_edited.jpg

ELISABETTA BOZZI 

Elisabetta, componente del Direttivo della Sezione ANPI di Magenta (MI),  è attivamente impegnata a mantener viva la Memoria. Ha collaborato, con un saggio sul genocidio degli Armeni, alla stesura di un libro scritto a più mani (gruppo di lavoro coordinato dal Prof. Giancarlo Restelli, coautore), dal titolo LA GRANDE GUERRA - Tra fili spinati e trincee, l’inutile strage che contrassegnò il '900. Il libro è stato promosso dall’ANPI di Legnano e dall’Ecoistituto della Valle del Ticino, di Cuggiono. Il suo contenuto è riassunto nei pannelli di una mostra ad esso collegata, il cui progetto grafico e composizione sono sempre a cura di Elisabetta. È questo infatti il suo impegno principale nell’ANPI, dal 2010: la realizzazione di mostre e relativi opuscoli dedicati alle Scuole (nella foto è ritratta durante una visita guidata agli studenti, alla sua mostra sul Campo di Fossoli).
Nel 2018, ottantennale delle “Leggi Razziali”, per l’ANPI Provinciale di Milano, ha curato un approfondimento sul tema.
Ha partecipato attivamente all'organizzazione dei miei viaggi a Selvino, alla Cascina Bullona di Magenta, in Israele e in Russia, accompagnandoli tutti con dei libretti a sua cura, che riportano gli importanti patrocini ricevuti dai viaggi.
Con lei sto lavorando al viaggio previsto per l’estate 2021.

P5280021_edited.jpg

AVV. MARZIO MOLINARI

"Per colpa mia", Marzio Molinari, classe 1982, nel 2004 divenne sindaco di Varano Borghi  e fu il Primo Cittadino più giovane d'italia. A Varano Borghi, grazie alla sua amministrazione si sono eseguite importanti opere: il rifacimento del teatro comunale, il rifacimento di piazza Borghi, i progetti sulla pista ciclabile realizzati con la Provincia di Varese e quelli fatti con i comuni vicini. 

Nella foto mi sta consegnando una copia della Costituzione Italiana, prima di partire per il viaggio sulle orme di Garibaldi effettuato nel 2011 per i 150 anni dall'Unità d'Italia. Questo fascicolo, da quel momento, è sempre stato con me in ogni altro viaggio che ho fatto.

74484290_1282122321960824_68747444532239

FRANCESCO M. CUSARO

Francesco Cusaro, il cui nonno paterno è uno dei 90.000 Caduti della Campagna di Russia, da oltre venti anni si documenta e studia quanto successe ai soldati italiani sul Fronte Orientale ed  è impegnato a tramandare la Memoria di quei terribili fatti, presso le scuole di tutta Italia. In questa attività ha incontrato oltre 15.000 studenti. E' stato Presidente Nazionale dell'UNIRR, l'Unione Nazionale Italiana Reduci di Russia nel triennio 2016 - 2019, periodo durante il quale ha attivamente collaborato all'apertura di tre musei, alla produzione di due film (IL PIOMBO E LA NEVE e DON BIASUTTI), di due spettacoli teatrali, con Gianna DI DONATO e Marino OLIVOTTO e di due importanti documentari con RAI Storia e con il più importante canale televisivo russo.

Con lui ho definito il percorso per il mio viaggio in Russia.